Cosa sono le comunità energetiche

La comunità energetica, o comunità di energia rinnovabile, è un soggetto giuridico che si basa sulla partecipazione aperta e volontaria di singoli membri, il cui obiettivo principale è fornire benefici ambientali, economici o sociali a livello di comunità. Costituiscono un passo importante sulla via della transizione energetica (Delibera 318/2020/R/EEL dell’Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente).

I vantaggi delle comunità energetiche

Aderendo a una comunità energetica, in Italia, si può accedere a diversi benefici: ridurre le emissioni di CO2, condividere l’energia prodotta tra i membri della comunità con conseguente abbattimento dei costi in bolletta.
 

Come costituire una comunità energetica

La legge ad oggi permette di attivare impianti con una potenza non superiore a 200 kW e connessi alle reti elettriche di bassa tensione sottese alla medesima cabina secondaria

Qui trovi la scheda tecnica per la regolazione delle partite economiche relative all’energia elettrica condivisa.

Le richieste potranno essere inviate all’indirizzo PEC areti@pec.areti.it

  • inserendo nell’oggetto “Comunità Energetica”
  • allegando la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà con cui il richiedente dichiara di aver ottenuto le autorizzazioni da parte di tutti i potenziali membri della comunità
  • allegando un file contente la lista dei POD per i quali si richiede la verifica del l’associazione alla cabina secondaria.